Semifreddo al latte di mandorla e pistacchio

Articolo di silvia

Difficoltà:

Media

Preparazione:

30 min

Cottura:

15 min

Stampo:

Gemma

Costo:

Medio

Calcola ricetta per stampo da:

ml

  • 36 g di limone
  • 150 g di zucchero
  • 36 g di limone
  • 150 g di zucchero
  • 36 g di limone
  • 150 g di zucchero
  • 36 g di limone
  • 150 g di zucchero
semifreddo al latte di mandorla

Ingredienti:

Per l’anello al pistacchio:

150 ml di panna fresca

3 cucchiai colmi di pasta di pistacchio

2 g di colla di pesce in fogli

1 tazza di acqua fredda

Per il semifreddo al latte di mandorla:

(con queste dosi, oltre a riempire lo stampo, avanzano circa 400 ml di composto)

500 ml di panna fresca

1 l di latte di mandorla

20 g di colla di pesce in fogli

150 g di zucchero semolato

1 tazza di acqua fredda

Per la base di biscotto:

160 g di biscotti secchi a piacere

80 g di burro fuso

20 g di pistacchi non salati

20 g di mandorle spellate

1 cucchiaino di miele

Per la decorazione:

pistacchi non salati

mandorle intere

meringhette

Per prima cosa preparare la base frullando insieme i biscotti secchi, i pistacchi e le mandorle usando se possibile la funzione ad intermittenza. Quindi unire il burro fuso freddo e il miele. Dare un’ultima miscelata per far amalgamare bene gli ingredienti tra di loro. Prendere uno stampo ad anello possibilmente a cerniera  della stessa circonferenza dello stampoAbbraccio di Silikomart, quindi 22 cm e foderarlo con un foglio di carta forno. Qualora non possediate uno stampo a ciambella, potete prendere una tortiera dello stesso diametro o ring, foderarla con carta forno e piazzare a centro o un coppa pasta o un bicchiere. Quindi versare il composto di biscotti, compattare bene cercando di mantenere sempre centrale l’anello posto al centro e porre ad indurire in frigo, coprendo il tutto con un foglio di pellicola. Iniziare a preparare il primo anello (quello al pistacchio): porre il foglio di colla di pesce dentro una tazza con acqua fredda per farlo reidratare. Scaldare bene la panna senza portarla ad ebollizione, aggiungere la pasta di pistacchio e mescolare fino al suo completo scioglimento. Quindi unire la colla di pesce ben strizzata e farla sciogliere accuratamente.

Prendere lo stampo Abbraccio, lavarlo ed asciugarlo, e posizionarlo su un piatto/vassoio rigido.

Quindi versarci delicatamente la crema di pistacchio fino a riempire completamente il primo cerchio. Lasciar rassodare a temperatura ambiente e poi riporre in frigo fino a che non sia completamente rassodato (verificare toccandolo con un dito). Ci vorranno circa un paio di ore. Nel frattempo preparare la crema per il semifreddo al latte di mandorla procedendo in questo modo: mettere in ammollo in acqua fredda i fogli di colla di pesce affinché si reidratino. Scaldare bene mezzo litro di latte di mandorla insieme allo zucchero e mescolare accuratamente fino al suo completo scioglimento. quindi unire la colla di pesce strizzata e mescolare. Quando la gelatina sarà completamente sciolta, unire il restante latte di mandorla. Lasciar freddare. Nel frattempo montare leggermente la panna fresca ed unirla al latte di mandorla. Amalgamare bene gli ingredienti senza formare bolle d’aria e versare DELICATAMENTE il composto nello stampo sopra lo strato di pistacchio fino a completo riempimento. Con la crema rimasta ci ho riempito 3 stampini monoporzione da budino. Lasciar addensare completamente il semifreddo al latte di mandorla e pistacchio in frigo fino a che la gelatina non abbia tirato bene e lo strato al latte di mandorla non sia perfettamente compatto. A me ci sono volute circa 8 ore. Solo dopo porre in congelatore per almeno 2 ore. Trascorso il tempo necessario, comporre il dolce in questo modo. Estrarre con cura la base di biscotto dallo stampo, togliere la carta forno e posizionarlo su un piatto da portata. Quindi sfoderare il semifreddo dal suo stampo prestando attenzione che i bordi dello stesso non graffino il dolce e posizionarlo sulla base di biscotto. Decorarlo a piacere con pistacchi e mandorle e alcune meringhette sbriciolate. Lasciarlo a temperatura ambiente per un’oretta prima di servirlo e riporlo nuovamente in congelatore pronto per la prossima occasione.

Blog: Badalu

 

 

28.337.13.0065_3

Scopri lo stampo Abbraccio

Volete stupire la persona amata? Lo stampo ABBRACCIO è quello che fa per voi
Acquista ora >
Torna alla home